Abruzzo in festa

Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Abruzzo


| Altri
  

Dettagli evento:

ott 02 2021
gen 09 2022

Mostra “La montagna della Maiella 16 milioni di anni fa: delfini, foche, squali e coccodrilli”

“La Settimana del Pianeta Terra” al Museo Universitario di Chieti

Letture: ... - Mostre a Chieti - CH



ATTENZIONE: Questo evento si è svolto nel PASSATO!!
Sai se verrà riproposto? SEGNALACELO tu stesso!

Approfondimenti: INSERISCI un approfondimento
dove: Museo Universitario di Chieti
Piazza Trento e Trieste 1
data: da sabato 2 ottobre 2021, alle 17:00
a domenica 9 gennaio 2022, alle 19:00
intrattenimenti:
info sul luogo: L'evento si svolge al coperto

Qui trovi maggiori informazioni su questo evento
Organizzazione: Museo Universitario di Chieti
Referente: Prof. Luigi Capasso
E-mail: Contatta il referente
Telefono: 08713553514
Mostra “La montagna della Maiella 16 milioni di anni fa: delfini, foche, squali e coccodrilli”
Descrizione evento:  Il Museo universitario di Chieti partecipa alla nona edizione della "Settimana del Pianeta Terra” con la mostra “La montagna della Maiella 16 milioni di anni fa: delfini, foche, squali e coccodrilli”, organizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio per le province di Chieti e Pescara e con il Parco Nazionale della Maiella.   La mostra sarà inaugurata presso il Museo Universitario di Chieti sabato 2 ottobre 2021, alle ore 17:00. Resterà visitabile fino a gennaio 2022 per essere trasferita poi presso la sede di Sulmona dell’Ente Parco della Maiella.   Lo spunto per l’allestimento della mostra è stato lo studio condotto recentemente su un frammento di cranio di Squalodon, un delfino con i denti da squalo, estintosi all’inizio del Miocene medio. L’obiettivo è quello di far conoscere a un ampio pubblico un particolare capitolo della storia geologica della Maiella e i suoi affascinanti protagonisti.   I calcari del Miocene inferiore della Formazione di Bolognano testimoniano, infatti, un antico fondale marino, posto a una latitudine subtropicale, che era densamente popolato da pesci, e dunque anche dai loro predatori. Con lo Squalodon saranno esposti anche resti di Tomistoma, un coccodrillo del Miocene dal tipico muso stretto e allungato; denti di squalo di diverse specie, tra cui il grande “Megalodon”, oggi rappresentato dallo squalo bianco e uno squalo filtratore, un cetorino, noto come squalo elefante; un cranio di foca, Noriphoca gaudinii, rinvenuto a Roccamorice nel 1870 e conservato presso il Museo di Paleontologia dell’Università “Federico II” di Napoli.
Nei pressi di questo evento puoi:
Mangiare Bere Dormire Divertirti Rilassarti Informarti Altro

Commenta e condividi attraverso Facebook!



Sfoglia:


Utilità:



Ultimi eventi inseriti
Approfondimenti
Come Giocare Online e Fare Soldi Con...
Fortuna contro Abilita' contro Fortuna
Come ci si potrebbe aspettare, la domanda più comune che riceviamo riguardo alle scommesse online...
Verifica che la licenza sia valida. Cerca le misure di...
Quindi, ti sei recentemente iscritto a un nuovo casinò online? Congratulazioni! Ora puoi giocare a...
Gestione del denaro/Gestione del bankroll. Scommetti sobri...
Negli ultimi quattro anni, le scommesse sportive sono emerse dall'ombra e sono diventate...
Sinossi e BIO regista
ESSERE DIVINA è un viaggio in un mondo scintillante, fatto di glitter, piume e paillettes. Le...
Pescara, ultimo appuntamento
Siamo così giunti all'ultimo appuntamento della rassegna “il giovedì…...


 
Ultimi Redazionali
Come vivere piu a lungo e sentirsi...
Nutrirsi secondo il libro del Premio Nobel Linus Pauling
Come nutrirsi e stare in forma richiede una buona qualita e quantita d'informazione, ed oltre ad...
Il meteo oggi in Abruzzo
Meteo Abruzzo